boutique_mencorner.overlayFinaliserCommande
boutique_mencorner.overlayReduction

boutique_mencorner.overlayCodeObtenirOk

boutique_mencorner.overlayCodeValidite1 17/01/2016 boutique_mencorner.overlayCodeValidite2

boutique_mencorner.overlayCodeObtenirNok.

boutique_mencorner.overlayReduction

boutique_mencorner.overlayCodeObtenirOk

boutique_mencorner.overlayCodeValidite1 17/01/2016 boutique_mencorner.overlayCodeValidite2

boutique_mencorner.overlayCodeObtenirNok.

Il primo rasoio elettrico è stato commercializzato nel 1934 negli Stati-Uniti. Tanto vale dire che, da allora, si è molto evoluto! Se il successo non è stato immediato, i rasoi elettrici conoscono uno sviluppo molto importante da 20 anni. I miglioramenti tecnologici associati a una maggiore precisione ne fanno l'elettrodomestico più venduto nel mondo.

Oggigiorno, se ne trovano a qualsiasi prezzo e per tutti i gusti. Esaminiamo insieme la situazione del rasoio elettrico sotto tutti i punti di vista per evitare che vi sentiate persi al momento della scelta.

Innanzitutto, è importante notare che esistono due sistemi di rasatura distinti:

- Il sistema oscillante a tre testine.

- Il sistema trasversale a una, due o tre griglie.

 

Ogni sistema richiede un gesto specifico: oscillante per i rasoi PHILIPS e a 90° per tutti i rasoi a griglia come quelli di BRAUN.
I rasoi a griglie, dalle testine di rasatura più precise, sono da privilegiare se avete la barba, i baffi o le fedine. Se i vostri peli sono invece lunghi e ricci, optate per i rasoi dalle testine oscillanti.
Per tutti gli altri casi, non è facile scegliere tra un sistema o l'altro: dipenderà dalla vostra pelle e dal vostro tipo di barba. Ecco perché vi consigliamo fortemente di testare entrambi i sistemi prima di lanciarvi in un primo acquisto.

 

Il mercato è attualmente dominato da due marche principali. Da una parte, abbiamo BRAUN che dispone di un'ampia gamma di rasoi elettrici (dal Freecontrol al Pulsonic al Cruzer) il cui principio si basa su un'unica griglia in lunghezza: oscillante per i modelli di base o multialveolata per i modelli di alto livello (maggiore precisione).
Dall'altra, troviamo PHILIPS, grande marca di rasoi elettrici. Noti per la loro qualità di resistenza e per il loro sistema rivoluzionario di testine oscillanti, i rasoi PHILIPS vi garantiscono un grande confort di rasatura, in particolare grazie all'assenza di vibrazioni.

 

Vantaggi:
- Rasarsi con un rasoio elettrico è molto più veloce. Una volta afferrato il colpo di mano, al mattino vi raserete in un minuto. Certi rasoi come il Cruzer 4 di BRAUN vi consentono anche di rasarvi sotto la doccia per risparmiare tempo.

- Per quanto riguarda la conservazione, alcuni rasoi sono dotati di un sistema autopulente (Rasoio Elettrico Serie 3-390 CC di BRAUN) molto pratico, grazie al quale il rasoio si ricarica e si pulisce in modo automatico.

Tuttavia, anche con questo tipo di sistema, è indispensabile togliere l'eccedenza di peli dopo ogni utilizzazione per prevenire la comparsa di infezioni.

- Più pratico, rasarsi con un rasoio elettrico non richiede né acqua, né asciugamano, né schiuma né pennello... La rasatura elettrica può quindi essere effettuata in qualsiasi momento del giorno e ovunque siate. Sempre meno ingombrante, il rasoio può essere portato dappertutto, il che ne fa il vostro alleato ideale durante i viaggi.

Un rasoio elettrico è anche più economico a lungo termine poiché non richiede l'uso di prodotti consumabili (lame, crema da barba, dopobarba) come il rasoio manuale.

- Infine, ultimo vantaggio (e non di minore importanza): la rasatura elettrica è molto meno aggressiva per la pelle di quella manuale. Viene d'altronde consigliata dai dermatologi per le pelli sensibili. Non essendo le lame di questi rasoi in contatto diretto con la pelle, quest'ultima viene quindi meno aggredita.

Benché i rasoi elettrici non richiedano per forza una preparazione preliminare, l'utilizzazione di prodotti specifici offre confort e morbidezza alla pelle.

Provate per esempio lo Stick Prebarba DERMA BLOC che lenisce la vostra pelle e combatte le irritazioni causate dall'utilizzazione di un rasoio elettrico. Senza profumo, è il prodotto ideale per le pelli sensibili.

D'altronde, alcuni rasoi sono ora dotati di un sistema di diffusione di un gel durante la rasatura: è il caso del Philishave Coolskin HS8440 di PHILIPS dotato di una diffusione automatica della crema da barba Nivea e di un sistema di protezione per evitare le irritazioni. Ideale per rendere la rasatura meno aggressiva per la pelle.

 

Svantaggi:

- I sostenitori del rasoio manuale rimproverano spesso ai rasoi elettrici di non rasare a fondo. È tuttavia importante notare che i produttori hanno compiuto dei progressi enormi a livello di precisione e che il risultato è ora molto similare a quello del rasoio manuale. Ciononostante, alcune zone (in particolare il collo) rimangono difficili da rasare e richiedono spesso più passaggi.

Per risolvere questo problema, provate il Philishave Arcitec RQ1095 di PHILIPS: le sue testine di rasatura offrono il 50% di superficie in più delle testine di rasatura rotative classiche, il che consente una rasatura di una precisione eccezionale, anche sul collo.

- Il rasoio elettrico non è adatto a tutti i tipi di barba: meglio evitarlo se avete la barba troppo lunga (più di una settimana).
Essendo il rasoio meno efficace sulla pelle bagnata, evitate anche il contatto con l'acqua tranne per i rasoi appositamente elaborati per quell'utilizzazione.


Un tempo di adattamento è tuttavia necessario per passare da un rasoio manuale a un rasoio elettrico. Così, la comparsa di leggere irritazioni (foruncoli e/o rossori) è normale durante i primi passaggi. La pelle abituandosi in fretta a questo nuovo tipo di rasatura, le irritazioni spariscono dopo qualche giorno.

 

In conclusione, anche se l'investimento di base può sembrare elevato, è presto ammortizzato. Più rapido, più pratico e più delicato per le pelli sensibili, il rasoio elettrico diventerà presto il vostro alleato indispensabile.